Open Data – Verso una carta internazionale

Tra giugno e luglio del 2015 sarà effettuata una consultazione generale per arrivare ad un testo definitivo della nuova carta degli open data entro l'anno.
 
Si è svolta il 28 ed il 29 maggio ad Ottawa la terza "International Open Data conference", presente, in rappresentanza del nostro paese, l'Agenzia per l'Italia Digitale. Questa due giorni è stato un momento di studio, analisi e confronto tra i modelli e le politiche adottate dai diversi Stati, che ha riunito esperti, esponenti di governi e società civile in vista del lancio di una nuova consultazione globale per lo sviluppo di una carta internazionale degli Open Data. L'attenzione è in particolare focalizzata sui principi fondamentali per l’apertura dei dati pubblici e sulla definizione di linee guida che ne consentano il più ampio utilizzo. Il 1 giugno inizierà una consultazione generale che si concluderà il 31 luglio 2015, da cui si attendono i contributi basilari degli Stati Nazionali per la successiva redazione della Carta Internazionale.
 
Il lancio della Carta Internazionale Open Data è fissato per la seconda metà del 2015. La data sarà fissata tenendo presente due appuntamenti fondamentali previsti per la senda metà dell'anno: l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite di New York, che si terrà a settembre e l'Open Government Partnership Global Summit, in programma per il mese di ottobre in Messico. Un impegno internazionale per rilanciare l'importanza degli open data e il loro impatto sociale, economico e culturale.